il blog di luigi sarto

Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prim'ancora che i corpi si vedano. Generalmente, essi avvengono quando arriviamo a un limite, quando abbiamo bisogno di morire e rinascere emotivamente.

Gli incontri ci aspettano, ma la maggior parte delle volte evitiamo che si verifichino. Se siamo disperati, invece, se non abbiamo più nulla da perdere oppure siamo entusiasti della vita, allora l'ignoto si manifesta e il nostro universo cambia rotta. (Paulo Coelho da "11 Minuti")

mercoledì 23 marzo 2016

Affetti speciali

Affetti speciali

per le 7 anime, volate via in Spagna
al sorriso di Serena Saracino

Essere capitati qua
è del tutto casuale
sapere quanto durerà
è una domanda che non si può fare

Che in un attimo poi si passa di là
un mistero che non si può dire
a volte il destino è solo un bambino
che va dove non deve andare

Prechorus
Sorriso che si rincorre
sogni e giorni e poi tutto si spegne
una cura per l’anima di chi vi ha visto partire
una cura per l’anima che non può più guarire

Rit.
Tutta quella bellezza sfiorita in un momento
tutte quelle attese che ora non hanno più tempo
ricorderò i vostri nomi come un’eredità
chi resta ha un cuore che batterà per sempre a metà

Ma sono affetti speciali che non se ne vanno
solo affetti speciali quelli che per sempre resteranno
questi affetti speciali tutti i vostri sorrisi
tra una foto scattata e una distrazione di dio

Rit.
Tutta quella bellezza sfiorita in un momento
tutte quelle attese che ora non hanno più tempo
ricorderò i vostri nomi come un’eredità
chi resta ha un cuore che batterà per sempre a metà

Resta un abbraccio che non si chiude
resta un vuoto che più non chiede
una strada interrotta durante la notte
una notte infinita che non gli frega di niente

Rit.
Tutta quella bellezza sfiorita in un momento
tutte quelle attese che ora non hanno più tempo
ricorderò i vostri nomi come un’eredità
chi resta ha un cuore che batterà per sempre a metà

sabato 19 marzo 2016

L'amore dopotutto

L'amore dopotutto

A volte penso che
capirsi o non capirsi
è una questione di sguardi
cercarsi quando è già tardi

E poi tutte quelle parole
che non dicono più niente
bisogna andare oltre le accuse
per trovarsi a luci spente

La strada del ritorno
ha il tuo nome ora per me
perché...

L'amore dopotutto
non promette ma mantiene
l'amore dopotutto
è dare ciò che non ci appartiene
e non essere mai sicuri
e andare avanti più convinti
che se non hai dato tutto
non hai mai dato niente

Anche se non è tutto come appare
sentire che sei  tu la mia parte migliore
Sei la traccia più nascosta
quella in cui mi riconosco

l'amore dopotutto
sono le cose che ci uniscono
la colazione di mattina
vederti piangere e non dire niente
quando fai la bambina
aspettare che ritorni
per sentirti più vicina

L'amore dopotutto
non promette ma mantiene
l'amore dopotutto
è dare ciò che non ci appartiene
e non essere mai sicuri
e andare avanti più convinti
che se non hai dato tutto
non hai mai dato niente

mercoledì 16 marzo 2016

Imparando a respirare

Imparando a respirare

a Barbara

Qui dove tutto sembra scivolare
che a volte vorresti solo non sentire
e va così dicono come deve andare
e questo mare che dentro ti fa affogare

Vorrei perdermi solo per sentire
com'è dolce a tarda sera ritornare
la mia casa che mi viene a cercare
delle le luci sulla strada mi vorrei fidare

Chiudere gli occhi
imparare a respirare
come un peccato da espiare
per le volte in cui
non ti sei saputa asoltare
chiudere gli occhi
imparare a respirare
quel desiderio che ti salva
quando lo lasci andare

Mi hai scritto la vita è gioia
anche quando il vento soffia contro
non so che dire resto qui
mi commuove la bellezza che porti dentro

La meraviglia di chi non si arrende
di chi rinasce dopo lo spavento
le cose da fare mentre si alza il vento
io qui anche distante ti sento

Chiudere gli occhi
imparare a respirare
come un peccato da espiare
per le volte in cui
non ti sei saputa asoltare
chiudere gli occhi
imparare a respirare
quel desiderio che ti salva
quando lo lasci andare

venerdì 11 marzo 2016

Viviamo in una società paradossale. Da una parte siamo stati colpiti da una sorta di epidemia di narcisismo globale, ossessionati come siamo da noi stessi, dal nostro aspetto, e dal voler apparire a tutti i costi. Dall’altra, siamo sempre più insicuri, fragili ed incapaci di accettare noi stessi. Ma forse questa tendenza non è poi così paradossale. Forse siamo così fragili ed insicuri proprio perché siamo troppo concentrati su noi stessi, ma soprattutto perché ricerchiamo continue conferme all’ esterno, spaventati di guardare dentro di noi e trovare un vuoto siderale. Pier Paolo Pasolini, Scritti corsari, 1975

mercoledì 9 marzo 2016

Ogni mio momento

"Penso che il poeta sia un po’ come il minatore che dalla superficie, cioè dall’autobiografia, scava finché trova un fondo nel proprio Io, che è comune a tutti gli uomini. Scopre gli altri in se stesso»
(Giorgio Caproni)

Ogni mio momento

Guardi una foto di tempo fa
mano nella mano al tuo papà
tutte le domande su come sarà
tutta questa fretta dove porterà?

Ora hai un sogno chiuso in un cassetto
lo guardi da lontano e lo tieni stretto
e per ogni delusione che hai vissuto
aggiungi un altro lucchetto

e sono anni che mi dici
che non è il momento
che tira il vento non sei pronto
mentre l'anima urla dentro

Rit.
Ma un abbraccio può fermare il tempo
riportare indietro ciò che sembrava perso
e un istante solo può sembrare eterno
riannodare quello che si è spento dentro

Questa vita è un mistero assurdo
che nessuna parola svelerà
solo così mi sento forte
mostrando tutta questa mia fragilità

e vorrei sentirti dire
che è arrivato il tuo momento
che abbracci il vento che soffia dentro
mentre l'anima dice che sei pronto

Rit.
Ma un abbraccio può fermare il tempo
riportare indietro ciò che sembrava perso
e un istante vero può sembrare eterno
riannodare quello che si è spento
e stare dentro ad ogni mio momento
ogni mio momento...

martedì 1 marzo 2016

Una guerra, amore mio

Una guerra, amore mio

Ho chiesto all'edicolante
ma non facciamo più notizia
ora siamo una traccia nascosta
nella voce di chi resta

Forse torneremo a custodirci
tra le cose che non sappiamo darci
scorre ancora sangue nelle vene
ma non c'è più direzione

Rit.
Era una guerra amore mio
noi due armati contro di noi
era un passato che sembrava non passare
ci siamo distrutti per rifarci meglio
era una guerra santa amore mio
eravamo noi due e ora non siamo più
ora che è passato tutto...  anche tu

Quando tutto sembra andare a caso
la vita torna e ti invita a fare due passi
tra le cose che non hanno un senso
e anche se non ci penso tu non passi

Rit.
Era una guerra amore mio
noi due armati contro di noi
era un passato che sembrava non passare
ci siamo distrutti per rifarci meglio
era una guerra santa amore mio
eravamo noi due e ora non siamo più
ora che è passato tutto...  anche tu

Ora apro il giornale a caso
ora che non ho più soluzioni
a tutte le tue carezze
a questa mia corazza
a questo modo di fare
che ci porta altrove
al mio tentativo di rinunciare
o di amarci in silenzio
e poi nascondere le prove
e pensare che ci sarà sempre tempo
per dire le parole che non so più dire