il blog di luigi sarto

Gli incontri più importanti sono già combinati dalle anime prim'ancora che i corpi si vedano. Generalmente, essi avvengono quando arriviamo a un limite, quando abbiamo bisogno di morire e rinascere emotivamente.

Gli incontri ci aspettano, ma la maggior parte delle volte evitiamo che si verifichino. Se siamo disperati, invece, se non abbiamo più nulla da perdere oppure siamo entusiasti della vita, allora l'ignoto si manifesta e il nostro universo cambia rotta. (Paulo Coelho da "11 Minuti")

lunedì 6 febbraio 2017

Da qui

Da qui

Troverai le parole giuste per perdonarti, stai tranquilla
Di essere sempre stata a un passo da come desideravi
Mi troverai ancora dalla stessa parte ad aspettarti
Forse sarò più stanco ma non sarò mai perduto

Io quando ho guardato mio padre negli occhi
per un attimo ho avuto l'impressione di vedermi in uno specchio
all'improvviso quella strana sensazione di stare al mondo
che tutto era come ritornare al primo giorno

Perché il mondo è un insieme di alberi e case
E un insieme di persone che si cercano ma si riempiono di cose
Per ogni giorno che mi sceglierai ti porterò una rosa
Sarà così che il tempo cambierà colore
Non sarà più un insieme di attese e di ore già passate
Sarà così che mi conoscerò davvero
Dirmi piacere mio senza paura di sapere chi ero

Se vorrai restare ti parlerò di me fino a tarda sera
Piano ti addormenterai e custodirò i tuoi passi
Quando due vite diverse ci allontaneranno
Quando saremo lontani e crederai di avermi perso

Perché il mondo è un insieme di alberi e case
E un insieme di persone che si cercano ma si riempiono di cose
Per ogni giorno che mi sceglierai ti porterò una rosa
Sarà così che il tempo cambierà colore
Non sarà più un insieme di attese e di ore già passate
Sarà così che mi conoscerò davvero
Dirmi piacere mio senza paura di sapere chi ero

Dicono che scrivo bene allora stasera ti scriverò una canzone
Perché sei lontana ma lo sai da qui non sarai mai solo
sono qui che scrivo e ti penso
forse ti trovo se ti cerco dentro
tu sei lì che mi stai leggendo
in un posto sperduto su un piccolo schermo
perdona la voce stasera sono stanco
ma la vita ci ha scelto e allora sentimi al tuo fianco

Nessun commento:

Posta un commento